ANAFI

Addthis

Anafi

Informazioni generali Quest'isola è stata ignorata dalle agenzie turistiche per un lungo periodo, ma negli scorsi anni è diventata molto popolare.
È un isola piccola e pietrosa con ripide scogliere che offrono una vista spettacolare del mare e tramonti indimenticabili. Anafi è un luogo eccezionale per la vacanza ed il relax. Qui, il tempo si è fermato, potrete godere dell'atmosfera amichevole e di piccole taverne senza la pressione di fare o vedere troppe cose cose. Certo, se volete fare un giro turistico, le occasioni non mancano, così come piccoli bar e caffè. E poi le isole greche hanno sempre una vivace vita notturna e quest'isola non fa eccezione.

Anafi Storia: Non si sa molto circa la storia antica di Anafi a causa della mancanza di ritrovamenti archeologici. È probabile però che l'isola era sotto il dominio di Creta durante il secondo millennio Avanti Cristo, e che abbia avuto contatti con i Fenici. I Dori hanno vissuto qui nel nono secolo Avanti Cristo. Secondo la mitologia, l'isola è stata creata dal dio Apollo che probabilmente qui è stato adorato. Ci sono anche rimandi a Giasone e gli Argonauti, perchè si racconta che l'isola di Anafi sarebbe stato un regalo di Apollo a Giasone. In età classica Anafi faceva parte della Lega ateniese, sebbene i contatti fossero limitati e l'isola venisse lasciata in pace finchè avesse pagato il tributo. L'isola è stata spesso tormentata dai pirati nel corso della storia, e ci sono molti racconti che narrano di tesori nascosti qua e là.
I Romani sono arrivati nel secondo secolo Avanti Cristo e da allora hanno utilizzato Anafi come terra di confino per le persone indesiderate.
Nel tredicesimo secolo è la volta dei Veneziani, l'isola ed i relativi dintorni saranno governati da Venezia fino al sedicesimo secolo, quando sarà invasa dai Turchi. I quali non avranno granchè da governare perchè la maggior parte degli abitanti ha lasciato l'isola a causa della durissime condizioni di vita. L'isola di Anafi è stata liberata nel 1832, undici anni dopo l'inizio della Guerra di Indipendenza.

 

Che cosa vedere Anafi è in primo luogo un'isola da percorrere a piedi, poiché le strade non sono granchè e non c'è la possibilità di affittare un'automobile. Il capoluogo è il villaggio di Chora, un piccolo luogo idilliaco con piccoli caffè e cappellette.
Kastelli è un insediamento antico, del nono secolo Avanti Cristo. Nel quindicesimo secolo i Veneziani ci hanno costruito sopra una cittadella e le rovine visibili appartengono principalmente a quel periodo.
Il monastero Zoodochou Pigis (fonte Life-giving), dedicato alla Vergine Maria, è da visitare. È spesso chiuso però e comunque assicuratevi di avere una gonna lunga e le spalle coperte se siete donna e pantaloni lunghi se siete uomo.

Che cosa fare: Anafi è in primo luogo un'isola per rilassarsi, fare immersioni e lunghe passeggiate. Potete anche andare a Santorini in escursione giornaliera.

Anafi Spiagge La spiaggia nel piccolo porto di Agia Nikolaos è bella, in sabbia. Partendo da lì potete anche recarvi in altre spiagge idilliache con una piccola barca.

Anafi vita notturna:Se amate la vita notturna scatenata, non andate ad Anafi. Se invece preferite luoghi più calmi, in cui sedersi e distendersi in buona compagnia, allora siete nel posto giusto. Troverete alcuni piacevoli caffè a Chora, e, in alta stagione, c'è persino una discoteca.

Ristoranti Cibo La maggior parte dei ristoranti consiste di taverne greche tradizionali. Se avete bambini con voi, o semplicemente vi va di variare dal menù greco, potrete trovare anche pizza e pasta.

Shopping:Fondamentalmente i negozi sono solo a Chora, e la varietà è limitata.

 

Spostarsi C'è un bus che fa la spola tra Agia Nikolaos e Chora e piccole barche possono portarvi nelle spiagge circostanti. Poiché l'isola è molto piccola e le strade malmesse non è possibile affittare un automobile.

Come Arrivare:Non c'è l'aeroporto ad Anafi, si può atterrare su una delle isole vicine, come Santorini o Naxos, o ad Atene. Ci sono collegamenti in barca per il Pireo, e per le isole vicine: Santorini, Syros, Paros, IOS, Naxos, Folegandros e Sikinos.
Assicuratevi bene di sapere quando i traghetti lasciano all'isola per non perdere la vostra coincidenza con il volo aereo.

Informazioni su Anafi* Numeri telefonici* Superficie: 40km2
Popolazione: circa 500
Bancomat: Sì
Internet Cafè:
Più alta montagna: Vigla. 582 m
Aeroporto: No
Tour operator:
Prezzi: Nella media
Codice internazionale: 0030
Codice locale: 22860
Centro sanitario: 61215
Polizia:
Guardia costiera:
Polizia del porto: 61216
Azienda telefonica (OTE):
Ufficio di informazione turistica: