Acropoli di Atene

Addthis

Acropoli di Atene:Acropoli di Atene

veduta panoramica di atene
Atene è la capitale della Grecia. La sua importanza storica risale al III millennio a.C., quando fu fondata come piccolo centro miceneo, che sorgeva sull'attuale collina dell'Acropoli. Sono tante le leggende e i miti legati a questa città, secondo i quali essa fu fondata dagli dei Poseidone e Atena che litigarono per chi dei due dovesse darle il nome. LA leggenda narra che il giudizio fu dato agli ateniesi a cui entrambi gli dei offrirono dei doni, e fu grazie alla promessa del dono della saggezza, dell'intelligenza e della pace che gli abitanti scelsero Atena, da cui deriva appunto il nome della città. L'Atene del tempo, l'Acropoli dei giorni nostri, è solo una piccola parte della grande città che oggi noi possiamo ammirare, ma rimane comunque la meta più ambita dai turisti. Acropoli rappresenta, secondo il significato greco, la parte più alta di un città, e quella di Atene è sicuramente la più rappresentativa di tutte le acropoli greche. I reperti storici che si possono osservare in questa zona sono molto suggestivi e storicamente molto rilevanti, basti pensare che le mura sono state costruite da Temistocle e Cimone, vissuti nel 400 a.C. In questo stesso periodo, però, la costruzione subì un forte attacco dai Persiani che la distrussero, e solo grazie a Pericle, politico molto importante all'epoca che ne volle la ricostruzione, noi oggi ne possiamo ammirare la bellezza. La struttura principale e più nota dell'Acropoli è il Partenone. Si tratta di un tempio dorico dedicato alla dea Atena, a cui fu dedicata una monumentale statua scolpita nell'avorio e nell'oro. veduta del partenone di ateneIl Partenone è stato lodato come la migliore creazione dell'architettura ellenica, anche se al giorno d'oggi è possibile vederne solo una parte a causa della cannonata ricevuta nel 1687 dai veneziani, durante l'assedio d'Atene, a seguito del quale saltò in aria la parte superiore della struttura e furono ben poche anche le sculture rimaste indenni, molte delle quali, tra l'altro, sono oggi conservate al British Museum di Londra. Ai piedi dell'Acropoli è possibile visitare l'interessante museo, ancora in fase di costruzione dal 2005, che raccoglie tutti i frammenti rimasti dopo la catastrofe. Questo è un luogo da visitare in tutti i suoi aspetti, culturali e paesaggistici.